PARLIAMO DI GLUTEI: la formula del sedere perfetto !

PARLIAMO DI GLUTEI: la formula del sedere perfetto !

E’ risaputo che nella classifica mondiale di “cosa guarda un uomo quando incontra una donna“, il lato B gioca un ruolo principale. Un sedere alto e sodo ci permette inoltre di indossare finalmente quel bel paio di pants a cui abbiamo sempre rinunciato perché dietro “non cadevano bene”.

Oggi parliamo degli accorgimenti utili e necessari per realizzare un fondoschiena perfetto.

• Cura della pelle 

Il primo aspetto da considerare riguarda le eventuali smagliature oppure la presenza di una pelle anaelastica e rilassata. Niente paura, la cosa migliore è intervenire con alcune sedute di laser freddo o caldo, a seconda dei casi, che serviranno ad attenuare le smagliature e a stimolare il collagene, curando la texture della vostra pelle che risulterà al tatto e visivamente più compatta.

In aggiunta o in alternativa si possono fare piccole iniezioni di bioristrutturanti o rimpolpanti, per un effetto assolutamente naturale.

23423616_m

 

• Modelliamo la forma

Se la forma del vostro lato B è soffocata da odiosi cuscinetti nella zona dei fianchi o della coscia – la cosiddetta ”culotte de cheval“ – la cosa migliore per chi non vuole ricorrere alla chirurgia è l’ intralipoterapia.

Si tratta di una tecnica ambulatoriale poco invasiva e non dolorosa che consiste in alcune sedute di infiltrazioni di soluzioni iniettabili in grado di sciogliere il grasso esattamente nei punti desiderati. Il numero di sedute può arrivare a 4 con cadenza mensile e viene definito da attento esame da parte del vostro medico estetico.

35328671_m

Una spinta verso l’alto

Infine se volete un effetto lifting ai glutei, anche in questo caso senza intervento chirurgico ma in ambultario, con una sola seduta indolore si posso inserire i fili di trazione. Sì, la stessa tecnica avvenieristica che oggi impieghiamo nella cura estetica del viso – trattata in questo articolo – può essere impiegata per risollevare le sorti del nostro amato fondoschiena con la duplice vantaggio di risollevare il gluteo e stimolarne il collagene naturale.

Il lifting è dovuto alla trazione che i fili esercitano fissandosi al tessuto tramite i coni bidirezionali di cui sono composti; il risultato “ascensionale” è immediato e sbalorditivo mentre la rigenerazione della pelle avviene gradualmente nei mesi successivi quando il materiale di cui sono fatti si degrada, agendo come stimolatore del collagene.

_________